Calcolo dell'impronta ecologica

16/09/2014 - Elena Parmiggiani

Quanta terra ci vuole per essere autosufficienti?

da una discussione su facebook è scaturita una riflessione su questo articolo http://holisticcultivation.com/selfsufficientland/

Per me la superficie richiesta dipende da cosa si intende per autosufficienza, da cosa mangi, da come ti vesti, da quanto stai male, e da quanto freddo hai ecc ecc... secondo me dare cifre generiche pro capite per tutti è illusorio, infatti, l'articolo mette in prospettiva per esempio che per una famiglia della prateria, durante la concessione di terra in canada, ogni famiglia aveva bisogno di 1000 acri per essere autosufficiente...

Più che dare indicazioni agli altri, ognuno dovrebbe fare i compiti a casa e tenere dei diari dei consumi e della spesa... per capire dove vanno i soldi (energia, lavoro, tempo) e comprendere quanta terra usiamo (anche all'estero) per vivere... fare un test sull'impronta ecologica aiuta parecchio.

Ecco il

Calcolo dell'impronta ecologica http://www.wwf.ch/it/attivi/vivere_meglio/impronta_ecologica/

Nel 2009, all'inizio del mio percorso di permacultura, il mio consimo era di 3.6 pianeti terra. Oggi, dopo 5 anni sono scesa a 2.6. Le cause sono da ricercarsi nei troppi viaggi, al fatto che ho una macchina sbagliata che consuma troppo ed usa energie non rinnovabili, casa troppo grande in cui viviamo solo in 3. Sono già andata a vedere come migliorare, devo ammettere che richiede un bel cambio di stile di vita essere sostenibili, e l'obiettivo è di arrivare (per me almeno) ad 1 terra entro il 2015.

C'è chi fa molto meglio di me, arrivando a 0.9 pianeti ed è fonte per me di grande ammirazione. Si viene spronati a fare sempre meglio.

Sezioni del blog

Permacultura in corso
Formazione e progettazione in Permacultura

Anna Bartoli   anna.permacultura@gmail.com - 331 4900730
Elena Parmiggiani   e.parmiggiani@gmail.com - 348 2818219

Facciamo parte della rete Permacultura Emilia Romagna http://permaculturaemiliaromagna.blogspot.it/