I will be a hummingbird - Sarò un colibrì

27 settembre 2011
Traduzione e trascrizione di Elena Parmiggiani

"We are constantly being bombarded by the problems that we face and sometimes we can get completely overwhelmed.

 The story of the hummingbird is the story of this huge forest being consumed by a fire.

 All the animals in the forest come out and they are transfixed as they watch the forest burning, and they feel very overwhelmed, very powerless, except this little hummingbird.

 He says: -I am going to do something about the fire - so it flies to the nearest stream and takes a drop of water he puts it down the fire and goes up and down up and down, up and down, as fast as he can.

 In the meantime all the other animals, much bigger animals, like the elefant with abig trunk that can bring much more water, they are standing there, helpless, and they are saying to the hummingbird:

 -what do you think you can do? You are too little! This fire is too big! Your wings are too little! And your beak is so small you can bring a small drop of water at a time!-

 But as they continue to discourage it he turns to them without wasting any time and tells them:

 -I am doing the best I can!-

 And that to me is what all of us should do. We allways do as a hummingbird. I may feel insignificant, but I certainly don't want to be like the animals watching the planet that goes down the drain, I will be a hummingbird, I will do the best I can".

"Siamo costantemente bombardati dai problemi che abbiamo di fronte e a volte possiamo sentrci completamente sopraffatti.

La storia del colibrì è la storia di una foresta enorme consumata da un incendio.

 Tutti gli animali della foresta scappano e sono paralizzati mentre guardano il fuoco, si sentono sopraffatti, e molto, molto impotenti, tutti tranne questo piccolo colibrì.

Lui dice: - Io farò qualcosa per questo incendio - e vola al più vicino torrente e prende una goccia d'acqua e la butta giù sul fuoco e va su e giù su e giù, su e giù, più veloce che può.

Nel frattempo tutti gli altri animali, animali molto più grandi, come l'elefante con la proboscide grandissima che può portare molta più acqua, sono lì, impotenti, e dicono al colibrì:

-cosa pensi di fare? Sei troppo piccolo! Questo fuoco è troppo grande! Le tue ali sono troppo piccole! E il tuo becco è così piccolo che può portare una piccola goccia d'acqua alla volta! -

Ma, mentre continuano a scoraggiarlo, lui si rivolge loro senza perdere tempo e dice loro:

-Io sto facendo del mio meglio! -

E questo per me è quello che tutti noi dovremmo fare. Dovremmo sempre agire come un colibrì. Posso sentirmi insignificante, ma io certamente non voglio essere come gli animali che guardano il pianeta che va giù per lo scarico, sarò un colibrì, farò del mio meglio".

Wangari Maathai (1940-2011)

http://www.youtube.com/watch?v=eT98uQ74X1c

 

 

Tags:

Sezioni del blog

Permacultura in corso
Formazione e progettazione in Permacultura

Anna Bartoli   anna.permacultura@gmail.com - 331 4900730
Elena Parmiggiani   e.parmiggiani@gmail.com - 348 2818219

Facciamo parte della rete Permacultura Emilia Romagna http://permaculturaemiliaromagna.blogspot.it/